Informazioni e condizioni generali

Soggiorni settimanali da sabato a sabato. In bassa stagione (maggio, giugno e settembre) è possibile concordare con la Direzione l’arrivo e/o la partenza in giorni diversi dal sabato, in base alla disponibilità.

Check-In: per consentirci di mettere a disposizione degli ospiti gli appartamenti nelle condizioni di massima pulizia ed accoglienza, l’ingresso al Residence è possibile dalle ore 16:00.

Check-Out: entro le ore 10:00.

Le descrizioni e le foto online degli appartamenti servono soltanto per l’illustrazione e non sono vincolanti; all’interno della stessa tipologia sono possibili differenze per posizione, grandezza e suddivisione.


Conferma della prenotazione: vengono garantite soltanto prenotazioni seguite dal versamento di una caparra confirmatoria pari al 15% del totale del soggiorno, con un minimo di € 150,00. La caparra deve essere inviata tramite bonifico bancario o vaglia postale (tutti i dati vengono comunicati per e-mail) e pervenire entro 15 giorni dalla data di prenotazione.

Annullamento della prenotazione: la caparra confirmatoria non è rimborsabile (art. 1385 c.c.). In caso di disdetta/cancellazione fino a 30 giorni prima della data di arrivo, la Direzione concede la possibilità di utilizzare la caparra già versata per un altro soggiorno di vacanza, da effettuarsi entro l’anno successivo.

Modalità di pagamento: saldo obbligatoriamente all’arrivo, alla consegna delle chiavi dell’appartamento. E’ dovuto il versamento del deposito cauzionale di € 150,00 per il buon uso dell’appartamento e dei servizi (viene restituito alla partenza previo controllo). Per il pagamento accettiamo: contanti, assegni bancari personali, carte di credito, Bancomat.

Animali domestici: per motivi di gestione e di spazi, si valuta la possibilità di ammettere animali soltanto di piccola taglia (< 10 kg) se abituati a vivere in appartamento (non devono arrecare danni né disturbare). La presenza dell’animale deve essere dichiarata all’atto della richiesta di informazioni o prenotazione e la Direzione si riserva di dare o meno il consenso. In caso affermativo, si accetta un solo animale per appartamento.


Imposta di soggiorno
A partire dal 1 ottobre 2013 la città di Cattolica ha introdotto l’imposta di soggiorno. Le entrate generate serviranno a finanziare interventi in materia di turismo ed interventi di manutenzione, recupero, fruizione e valorizzazione dei beni culturali, paesaggistici ed ambientali del territorio comunale. I gestori delle strutture ricettive devono provvedere all’incasso dell’imposta e al successivo versamento al Comune. E’ stato stabilito che per la categoria “Residence-Hotel” l’imposta è pari ad Euro 1,00 per persona a notte, per un massimo di 7 pernottamenti consecutivi. Sono esenti i minori di anni 14. L’imposta di soggiorno deve essere pagata in contanti al momento della partenza (ne viene rilasciata quietanza).